swat

 

L’INVENZIONE DELLO SCHIACCIAMOSCHE


Editoriale del 23 febbraio 2017

Lo schiacciamosche fu inventato nel 1900 negli Stati Uniti da Robert R. Montgomery, qualche decennio prima della comparsa del DDT. Era costituito da una reticella metallica a forma di paletta fissata a un manico di inusuale elasticità. I fori nella rete gli permettevano di vincere la resistenza dell’aria e di ottenere l’effetto di una frustata. Fu però Samuel Crombine, nel 1905 responsabile del Dipartimento di Salute Pubblica del Kansas, a dargli un nome (“fly-swatter”, schiacciamosche) e a utilizzarlo su larga scala in una crociata contro quell’insetto, ritenuto responsabile della trasmissione di mortali malattie infettive. Crumbine, che aveva fama da pistolero, arruolò nell’impresa le scolaresche, galvanizzandole al grido di “schiaccia quella mosca!”. Centinaia di scolari che in cambio di denaro o di biglietti del teatro, nel giro di poche settimane gli consegnarono 7.172.000 mosche morte confezionate in pacchetti da mille. A distanza di un secolo lo schiacciamosche è ancora tra noi. Come pure le mosche.

Marco Schintu
(Ufficio pesi e misure di Aristan)

Lo schiacciamosche fu inventato nel 1900 negli Stati Uniti da Robert R. Montgomery, qualche decennio prima della comparsa del DDT…

Inviate il vostro "attimo" al filmnauta Gianni Stocchino (gianni.stocchino@aristan.it)


Archivio Editoriali

  • powered by TinyLetter

    61+p90YjF9L._SX258_BO1,204,203,200_

  • Articoli recenti

  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA

    testo - lyric

    MASTER DI REGALITÀ INDIVIDUALE - VIDEO


    MASTER

    MASTER DI REGALITÀ INDIVIDUALE - FOTO


    1897964_643529669016138_1762369566_n

  •  

     

    Università di Aristan