MOUSE SENSIBILE


Editoriale del 30 maggio 2013

Ho danzato per anni felice, guidato dalla tua mano sicura, su piani perfetti, come in un’eterna gara di ballo. All’inizio era come un gioco senza regole e senza confini. Pensavo che avrei potuto esplorare liberamente lo spazio e sperimentare qualsiasi forma di danza. Ma un segno premonitore cominciò a incrinare le mie speranze. Un giorno rimasi bloccato per ore al centro della pista, coperto dalla tua mano sudata e tremante: che terribili pensieri correvano nella tua mente paralizzata?
Col tempo cominciai a realizzare che le mie traiettorie tracciavano i confini di un universo rettangolare, piano e limitato di cui ignoro lo scopo, essendo il mio occhio cieco puntato verso il piano. Ora sogno di poter sconfinare liberamente oltre questo angusto rettangolo di vita. Sogno dolci colline e l’ebrezza delle asperità delle più impervie montagne. Ma intuisco che questo non mi è concesso, perché non asseconderei più alla mia natura, che pure ignoro  Nelle notti calme, parcheggiato a bordo pista, attendo che un sacerdote del vostro dio elettronico possa arrivare a rivelarmi il segreto di questo perpetuo moto senza meta.

Alessandro Chessa
(Econofisico ad Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

Pubblicato in data 24/mag/2013da Footloose (1984) diretto da Herbert Ross con Kevin Bacon e Lori Singer

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA