CIRCUITI CARNALI


Editoriale del 9 febbraio 2013

Per chi non si è arreso alla grande distribuzione dell’elettronica, esiste ancora la figura del venditore ‘personale’ di hardware. Più che un venditore è un confidente. Basta indugiare qualche decina di minuti in più nel suo laboratorio per scoprire la varia umanità che si alterna alla sua corte. Sì, perché lui è il re dei computer, il massimo esperto di qualsiasi cosa ruoti intorno ai circuiti. In genere opera in uno scantinato di una casa o nel retrobottega di un negozio ben avviato. Il suo profilo è molto semplice: vive a casa con la madre anziana, primo lavoro da impiegato pubblico part time e vita sentimentale inesistente, se si esclude il suo amore carnale per l’hardware che lo circonda. Noi poveri mortali accumuliamo carta e libri sulle scrivanie, lui invece scompare dietro cataste di chassis e monitor. Lui per capire cosa succede dentro i circuiti di un computer non ha bisogno di seguire la strada che i bit fanno dalla piastra madre, passando dal cavo VGA, per arrivare allo schermo. Lui comunica con l’hardware direttamente, per un’osmosi carne/silicio che si è evoluta in anni di complice promiscuità. Lui vede pullulare algoritmi cosmici direttamente nella matrice della memoria, mentre noi lo guardiamo come un oracolo che sta per rivelarci il segreto più intimo dell’universo digitale. Forse anche l’hardware ora si accorge di lui e infatti ecco il miracolo: quando, esasperati, gli affidiamo il computer che da giorni tentiamo di rianimare senza alcun successo, nel momento stesso della consegna, appena tocca le sue mani, al primo colpo, con le stesse operazione che abbiamo ripetuto migliaia di volte, inesplicabilmente riprende vita!

Alessandro Chessa
(Econofisico di Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

da Conoscenza carnale (1971) di Mike Nichols con Jack Nicholson, Candice Bergen, Art Garfunkel, Ann-Margret

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA