CRISI DI PANICO


Editoriale del 11 luglio 2013

Stiamo sorvolando le Alpi quando sento il cicalino della chiamata. Mi avvicino al posto E23 e riconosco l’uomo che, neanche un mese fa, occupava questo stesso sedile al fianco di una donna. Sembravano molto intimi e li avevo osservati a lungo. Mi aveva colpito l’intesa e l’energia fra loro, salvo poi scoprire che nemmeno si conoscevano, visto che erano andati via ognuno per proprio conto. Lui è molto bello. Gli chiedo il motivo della chiamata. Farfuglia qualcosa ma non lo capisco. Ansia diffusa, preoccupazione eccessiva, agitazione, irrequietezza, incapacità a rilassarsi, tachicardia, tipici dell’aviofobia, ce li ha tutti. Ormai sono esperta. Chiedo al passeggero del D23 di cambiare posto, lo faccio accomodare e mi siedo accanto all’uomo. Cerco di parlarci, gli sorrido. Mi prende per i capelli e, con uno schiaffo, rischia di farmi sbattere i denti sul tavolino. E poi, non so come, un morso sul petto. Tutto si svolge in un attimo. Sembra che nessuno abbia visto. Riesco a scappare, sconvolta e non faccio nulla. Resto immobile fino all’atterraggio, coprendo il sangue sulla camicetta bianca con la cocca del foulard. All’uscita si ferma davanti a me, mi chiede scusa a mezza voce e sparisce. Sono a casa, ora, in congedo per malattia. Spero che lui stia meglio.

Giovanna Ferraro
(Assistente di Volo ad Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

Intervista col Vampiro – Film (1994) diretto da Neil Jordan

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA