NON ERA UNA GRAVIDANZA ISTERICA


Editoriale del 21 dicembre 2020

Maria era terrorizzata. All’improvviso, senza bussare, era entrato in casa un tizio ambiguo con due ali verdastre e un ramo di gigli, poi in cielo era apparso un vecchio vestito di rosso che la indicava con aria minacciosa. Il tizio con le ali l’ha salutata, poi ha detto di chiamarsi Gabriele e le ha annunciato che l’ombra di uno spirito santo l’avrebbe messa incinta e lei avrebbe partorito il figlio di Dio. Una scena da pazzi. Io sono molto timido e sono scappato, del resto non avrei saputo come aiutarla. Qualche tempo dopo lei è rimasta incinta. Gravidanza isterica, ho pensato. Invece no, ha partorito davvero. È incredibile. Non aveva incontrato nessuno, io posso testimoniarlo. Sta di fatto che è nato un bel bambino di quasi quattro chili. Era un po’ dispettoso ma molto simpatico. Insieme abbiamo giocato tanto, poi quando lui aveva cinque anni io sono morto. Anche se sono passati più di duemila anni mi hanno detto che tutti si ricordano ancora di lui. Dicono che era molto coraggioso e l’hanno ammazzato. Dicono anche che faceva miracoli. Davanti a me non ne ha mai fatti, ma da quando ho visto il quadro di un certo Lorenzo Lotto che raccontava alla perfezione il momento in cui Gabriele è entrato nella camera di Maria, ho capito che nel bambino ci doveva essere davvero qualcosa di magico. In quel dipinto io sono proprio al centro, come se fossi il protagonista. Nel paradiso dei gatti nessuno mi filava, ma da quando la foto di quel quadro ha cominciato a circolare tutti mi salutano e sono sempre invitato ai compleanni postumi. Dite tutto ciò che volete: per me questo è un miracolo.

Filippo Martinez (Gatto)

“Nel paradiso dei gatti nessuno mi filava, ma da quando la foto di quel quadro ha cominciato a circolare tutti mi salutano e sono sempre invitato ai compleanni postumi. Dite tutto ciò che volete: per me questo è un miracolo.”
Da NON ERA UNA GRAVIDANZA ISTERICA – Editoriale di Filippo Martinez (Gatto)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA