ESEMPI VIRTUOSI


Editoriale del 25 novembre 2021

Sono un carnivoro pieno di rimorsi (la mia salute, quella del pianeta…) ed è lunga e scoscesa la strada che mi porterebbe a diventare vegetariano. Avrei bisogno di esempi virtuosi. Non certo quelli di Hitler e Gheddafi, due tra i peggiori dittatori della storia, entrambi vegetariani. In più entrambi affetti da flatulenza cronica: Hitler ne aveva fatto una malattia, Gheddafi se ne fregava altamente e non faceva niente per nasconderla. Nelle registrazioni di alcune famose interviste lo si sente scorreggiare forte e chiaro innumerevoli volte. Senza tirare in ballo personaggi così ingombranti, potrei seguire l’esempio dello scimpanzé, la specie vivente che geneticamente mi somiglia di più. Ha il mio stesso numero di denti, di forma e funzione simili. Come me è onnivoro, ma si nutre prevalentemente di frutta, fiori, semi e cortecce, senza toccare carne. Bravo! Perché non viene qualche giorno a casa mia? Mi basta guardarlo in faccia. Dovendo scommettere, mi sembra più facile che cambi le sue abitudini e si appassioni al maialetto arrosto, piuttosto che io mi rassegni a mangiare cortecce.

Marco Schintu (Ufficio pesi e misure di Aristan)

“Sono un carnivoro pieno di rimorsi ed è lunga e scoscesa la strada che mi porterebbe a diventare vegetariano.”
Da ESEMPI VIRTUOSI – Editoriale di Marco Schintu (Ufficio pesi e misure di Aristan)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA