IL BILANCIO DI UNA VITA


Editoriale del 12 marzo 2020

È da qualche settimana che vedo aumentare esponenzialmente il numero di malati e morti di COVID-19, molti dei quali della mia età. In vista della fine, costretto a stare a casa per evitare il contagio, mi sono dunque proposto di tracciare un bilancio della mia vita: un esercizio che avevo sempre considerato inutile, ridicolo poi se fattocon una mascherina sul viso. Così in una domenica di marzo ho cercato un angolo un po’ soleggiato e mi sono seduto a riflettere. Impossibile concentrarsi, il minimo rumore mi costringeva a ricominciare. Ho provato a scendere a meditare in giardinoma sono solo riuscito acontarele lucertole sul muro. In più mia moglie detesta vedermi inoperoso. Quando ho provato a spiegarle che stavo tracciando un bilancio della mia vita, si è sfilata una scarpa e me l’ha lanciata addosso, qualcosa vorrà pur dire. Ho quindi rinunciato, forse definitivamente. Non prima di essermilevato questo cazzo di mascherina.

 

Marco Schintu

(Ufficio pesi e misure di Aristan)

 

https://youtu.be/vreRDHZ88_g

“È da qualche settimana che vedo aumentare esponenzialmente il numero di malati e morti di COVID-19, molti dei quali della mia età. In vista della fine, mi sono dunque proposto di tracciare un bilancio della mia vita.” (da IL BILANCIO DI UNA VITA – Editoriale di Marco Schintu)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA