IL CASTELLO (21° tappa della Caccia al tesoro Biffi)


Editoriale del 07 dicembre 2016

castello

Tutti i cittadini di Aristan sanno cos’è il Castello del Principe Zonchello, un enorme edificio del ‘400, appollaiato in cima a una collina rocciosa oltre la periferia della città. Il castello è raggiungibile con difficoltà, percorrendo a piedi un ripido e tortuoso sentiero; ed è aperto al pubblico ogni ultimo venerdì del mese. E’ un luogo pericoloso: i numerosi trabocchetti presenti al suo interno sono evitabili solo se accompagnati da una guida esperta. Per questi motivi, anche se visibile da ogni punto della città, pochi lo conoscono bene. Grazie all’interessamento di Cristina Bocchetta, Sindaco di Aristan, non fu difficile avere l’autorizzazione alla visita. Fu meno facile trovare un adeguato numero di guide disponibili ad accompagnare i venticinque partecipanti alla Caccia al Tesoro (il numero si era dilatato nell’ultima tappa), tutta gente orientata a ispezionare (pericolosamente) ogni angolo dell’edificio. All’appuntamento ai piedi della collina si presentò un’allegra brigata armata di entusiasmo e cestino per la merenda; sembrava andassero a un picnic. Il buonumore si smorzò all’interno dell’oscura costruzione. Alla fine del primo giorno di ricerca, dei dieci gruppi in cui ci eravamo divisi, solo sei tornarono “integri”, altri tre avevano infortunati e uno, addirittura, si perse nel casello e trovò l’uscita a notte fonda. Già dal secondo giorno, il numero dei partecipanti ebbe una drastica riduzione; con me restarono solo i “fedelissimi”: Filippo, Paolo e Cristina. E fu ancora quest’ultima, al decimo giorno di ricerca, ad avere successo. Visitando una delle diciotto attrezzatissime sale di tortura, ispezionando uno “spacca-ginocchio” (strumento favorito dall’Inquisizione spagnola), trovò incisa sul legno del telaio l’indicazione per il proseguo della Caccia: BIFFI. LA PORTA DEL PEPE.

Carlo M.G.Pettinau
(Archivista dell’Oblio)


Il castello è raggiungibile con difficoltà… È un luogo pericoloso: i numerosi trabocchetti presenti al suo interno sono evitabili solo se accompagnati da una guida esperta.
(da IL CASTELLO – editoriale di Carlo M.G. Pettinau)
Verso il castello – da Frankenstein Junior (1974) diretto da Mel Brooks. Con Gene Wilder, che è anche autore della sceneggiatura insieme al regista

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA