INTERVISTA A UN MUCCHIO DI CENERE


Editoriale del 5 agosto 2021

INT. Buongiorno, signor Olivastro Millenario di Cuglieri (OMC). Intanto, ci dica come si sente. Ci ha tenuto in apprensione, sa! Il mondo pensava che fosse morto e invece pare che anche se ormai è ridotto a un mucchio di cenere non tutte le speranze siano perdute. Io non sono sardo, si dice Cuglieri o Cugliéri?

OMC. (non risponde, si ode solo il rumore del vento)

INT. I maligni sostengono che lei e i milioni di alberi della sua zona siete stati completamente trascurati, soffocati da erba, foglie e arbusti secchi; era prevedibile che prima o poi avreste preso fuoco, piromani o meno, riscaldamento globale o meno. Un olocausto annunciato. È stato come buttare un fiammifero su un mare di benzina. È andata veramente così, signor Millenario? Non è tenuto a rispondere, se teme rappresaglie.

OMC. (silenzio, si ode solo il rumore del vento)

INT. Capisco, deve essere stato tremendo. Lei è sopravvissuto per mille anni a dominazioni straniere, guerre e malattie. Non è paradossale che il rogo infernale in cui è morto sia scoppiato proprio durante il governo degli Indigeni? Sfortuna terribile, incompetenza o autolesionismo suicidario?

OMC. (oltre al rumore del vento, questa volta molto più forte, si ode in lontananza anche un bel tuono)

INT. Comunque vada, lei rinascendo diventerà il simbolo universale della resilienza, per pochissimi altri, vivo o morto, quello della stupidità umana.

OMC. (Il rumore diventa più forte, si direbbe quello di una bufera in arrivo)

INT. La ringrazio, stia bene, devo scappare, in realtà passavo qui per caso. Al giornale del resto perché lei sia morto non interessa, mi ha incaricato solo di intervistare una bottiglia di sabbia che hanno sequestrato a un turista.

Marco Schintu (Ufficio Pesi e Misure di Aristan)

“Un olocausto. È stato come buttare un fiammifero su un mare di benzina.”
Da INTERVISTA A UN MUCCHIO DI CENERE – Editoriale di Marco Schintu (Ufficio Pesi e Misure di Aristan)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA