IO ALLA SCIENZA CI CREDO


Editoriale del 16 febbraio 2020

Il giornale diceva che lo dice la scienza. Quindi io ci ho creduto. Ci sono dodici regole semplici per vincere l’insonnia. E io non potevo che affidarmi alla scienza. Ho indossato dei calzini per dormire (il calore rallenta il metabolismo), ho immerso il viso in acqua fredda per trenta secondi (si abbassa la pressione), ho profumato la stanza con la lavanda (anche se l’odore di lavanda mi rattrista). Ho cenato a lume di candela (la luce fioca prepara il corpo al sonno) e ho spento il telefono. Ho pensato a un luogo che mi fa sentire felice e aperto la finestra. Mi preparavo a scivolare nell’incoscienza. Stavo lì, con il viso fresco, il computer spento, i piedi al caldo, la candela sul comodino, l’orologio lontano, i pensieri a una spiaggia tropicale, la lavanda tutto intorno, il “progressivo rilassamento dei muscoli” avviato. Non restava che fare le bolle di sapone. Si, senza fare un po’ di bolle di sapone l’operazione salta. Per due ragioni, lo dice la scienza. Primo: le bolle di sapone sono ipnotiche. Secondo: richiedono un processo di profonda respirazione. Le bolle di sapone. Come ho fatto a non avere in casa un flacone di bolle di sapone? Ma era quasi fatta e non mi sono arresa. Sono saltata giù dal letto, ho mescolato detersivo e acqua, ho incollato uno stecchino alla guarnizione che sigilla i tappi delle bottiglie di plastica. E mi sono messa a soffiare, soffiare, soffiare, senza smettere di inalare lavanda, pensare alla spiaggia, rilassare i muscoli, contemporaneamente. Ma niente. Forse nel frattempo mi si erano raffreddati i piedi. Stanotte ci riprovo, più convinta.

Eva Garau (Precaria di Aristan)

Ci sono dodici regole semplici per vincere l’insonnia. E io non potevo che affidarmi alla scienza. (da IO ALLA SCIENZA CI CREDO, editoriale di Eva Garau)

da Le conseguenze dell’amore (2004), scritto e diretto da Paolo Sorrentino e interpretato da Toni Servillo

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA