LA BENZINA DEI FIORITO


Editoriale del 18 ottobre 2012

Il benzinaio Agip di corso Asti a Nizza è andato via l’altro giorno dimenticando di attivare il self, insomma il fai da te a pagamento. Quando se n’è ricordato, era già troppo tardi. In meno di sei ore cinquantasei automobilisti avevano fatto il pieno gratis. Dev’essere stato un tam tam velocissimo, un passaparola concitato e frenetico quello che ha affollato la stazione di servizio in quelle ore. In tutto, sono stati succhiati 3.500 euro di carburante per un ammontare di quasi seimila euro. Per amore di verità va detto che il giorno dopo alcuni si sono presentati a saldare: paura di essere stati individuati dalle telecamere di sicurezza? Chissà. Resta il fatto che gli altri, quelli prendi-e-scappa, hanno approfittato volentieri e senza rimorsi. Sbrigliando il piccolo Fiorito che dorme dentro ciascuno di noi.

Giorgio Pisano

COGLI L’ATTIMO

 

da I migliori nani della nostra vita (2006) di Ciprì e Maresco

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA