LA TERZA ANCELLA


Editoriale del 15 febbraio 2013

Con la loro surreale esibizione i Vaghi – Umpa Lumpa catturano e affascinano anche Mr Dob così che io posso finalmente affrancarmi dalla sua troppo sollecita compagnia… mi dileguo insomma, apprestandomi ad esplorare da solo questo magico movieworld. Superando alcune imponenti colonne scorgo in un angolo, sul fondo dell’immensa sala, l’imboccatura di una stretta scala elicoidale. Sarà la scala verso il paradiso di cui ha parlato il nostro Archivista? Chissà, comunque la imbocco salendo i gradini tre alla volta; dalla sala, cessata la musica, arriva, terrificante, il richiamo di Mr Dob nella sua nuova trasformazione: “Sono il lupo cattivo! Filmnauta, dove sei?” Ci mancava solo il Jack Torrance di Shining. Ho il cuore in gola e le ali ai piedi; intanto che inanello giri in salita si affievolisce lo spaventoso richiamo ma le sorprese non finiscono… e arrivo a un pelo dallo scontrarmi con la terza delle Ancelle dell’oblio: è la selvaggia Loana, la provocante Raquel Welch vestita di brandelli di pelliccia in One million years B:C. Unica differenza? Il suo linguaggio non è primitivo, parla come la Mae West più sfrontata e disinibita: squadrandomi, dall’alto del suo gradino, mi domanda più che maliziosamente: “ciao filmnauta, è una pistola quella che hai in tasca o sei solo felice di conoscermi?”

Gianni Stocchino
(Filmnauta di Stato)

COGLI L’ATTIMO

 

da Un milione di anni fa (One Million Years B.C 1966) diretto da Don Chaffey. Principale interprete è Raquel Welch

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA