L'OTTIMISMO RENDE BELLI


Editoriale del 29 dicembre 2013

Conviene essere ottimisti. L’ottimismo e’ una combinazione magica tra umore, volontà ed energia che si traducono in: come stiamo, che cosa abbiamo voglia di fare e quanto riusciamo a metterlo in pratica.
Un sano ottimismo produce efficienza, fa bene allo spirito e al corpo, si dorme meglio e quindi ci si ammala di meno. Si dice che ad essere ottimisti si diventi anche fortunati.
Non sarebbe vero dunque che essere ottimisti e’ una fortuna ma il contrario. Non sfidate la sorte se siete già convinti di perdere.
Nel complesso e variegato ecosistema umano l’ottimismo possiede anche l’innegabile vantaggio di essere contagioso.
Da questo deriva l’unico possibile effetto collaterale dell’ottimismo che dipende pero’ dal vostro carattere individuale. L’ottimismo attrae altri esseri umani come mosche al miele, quindi – se non sapete se se ridere o piangere – nell’incertezza ridete, ma senza farvi notare troppo.

Luca Pani
(Psiconauta ad Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

Antonio Albanese e la Gialappa’s Band in uno sketch da Mai dire gol

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA