PARLARE COL CULO


Editoriale del 10 febbraio 2015

La scoreggia come mezzo di comunicazione, il peto come linguaggio per conversare. Gli scienziati americani hanno scoperto che le aringhe parlano col culo. I risultati del loro studio lungo, accurato e rigoroso sono stati pubblicati dal prestigioso NCBI, National Center for Biotechnology Information, una sorta di Bibbia statunitense della biologia. Gli studiosi, dopo aver notato nelle aringhe un’esagerata attività flatulenta, si sono chiesti perché questi pesci si dimostrassero così scoreggioni rispetto alle altre specie simili. Dopo un’attenta osservazione, hanno proceduto con metodo analitico, prima cambiando l’alimentazione delle aringhe (niente da fare, continuavano a scoreggiare beate con qualsiasi altro tipo di cibo), poi le hanno separate in vasche differenti: in alcune lasciandole da sole, in altre mescolandole ad altri pesci. E’ apparso subito evidente che le prime non spetacchiavano più, mentre le vasche delle seconde erano tutte un pullulare di bollicine. Così hanno steso le loro conclusioni in un saggio ben argomentato, compiacendosi di avere trovato l’unico animale al mondo che parla con i peti. Ammettendo però di non riuscire a capire cosa dicano né quale ricchezza argomentativa possieda uno strumento di comunicazione apparentemente così limitato e dal controllo tutto da verificare. Rimane comunque singolare che un atto che, tra gli umani, tende a ostacolare la socializzazione (ne è esempio penoso il caso di una scoreggia in ascensore, umiliante sia per chi la fa che per chi la riceve, come la carità secondo Nietzsche) tra le aringhe sia invece l’unico modo per esprimersi. Ci conforta intanto che le aringhe vivano solo nell’Oceano Atlantico e vigliacco se se ne trova una nel Mediterraneo, così d’estate potremo continuare a fare il bagno tranquilli, senza preoccupazioni schifiltose (tutt’al più ce la possiamo ritrovare nel piatto al ristorante, quando senz’altro ha smesso di scoreggiare da tempo). E ci fa piacere che l’autorevole NCBI abbia finalmente dato un senso alla volgare frase che alle scuole medie abbiamo più volte indirizzato a chi sparasse cazzate: “Ma cosa scoreggi?”.

Fabio Canessa
preside del Quijote, Liceo Olistico di Aristan

COGLI L’ATTIMO

 

da I carabbinieri (1981) diretto da Francesco Massaro ed interpretato da Renzo Montagnani e Bombolo

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA