QUANDO GROSSO CALCIAVA


Editoriale del 24 febbraio 2014

Dove eri tu quando Grosso calciava, come fumo salivi sospeso, aggrappato alla maglia e al cuore del vicino o solo davanti allo schermo perché la tragedia è tutto, ma non divisibile. In riva al mare baciavi il primo amore, su un tetto toccavi il suicidio ma dove, dove eri fratello mio quando il pallone squarciava l’area, come una tela di Fontana dava accesso all’inganno. Il rettangolo sterminato e scuro del cielo d’estate sull’Europa divisa, crucchi e cicale, l’etica luterana del rigore e quella papalina del trucco, la bionda in vacanza e il moretto in livrea: io lasciavo crollare i piatti per saltare in groppa al maître, in alto, nell’angolo remoto dello stesso istante un piccolo schermo per gli sherpa delle linguine alle vongole, un nodo di grida, Civoli, Caressa, Cucchi, Pizzul infartato fra i nipoti, mio dio, mio dio, Grosso, Fabio Grosso… io non posso ricordare… ma tu, tu dove eri quando le pupille dello smilzo terzino hanno visto la sfera sfiorare la mano di Lehmann, al fil di palo consegnarsi alla storia degli infiniti collettivi. A Dortmund la Prussia veniva crocifissa dagli sguatteri di talento, gli scugnizzi risorti nella strada, giorno dopo giorno il genio dello scazzo e della sopravvivenza. Dimmi, è importante, dove stavi, tredicietrenta del secondo supplementare, 4 luglio dell’anno di grazia 2006. Lui scuoteva la testa, piangeva, negava con l’indice il miracolo, superava in corsa chi voleva inchiodare il sogno, artigliare l’impossibile. E noi, dispersi nell’alveare della nazione avevamo in dono una memoria, l’unità pallonara e una similitudine per il destino di rinascenza. Chi governa questo popolo di tangheri romantici sappia che Grosso era libero nel dolore. E tu, sì tu, che forma aveva il tuo tempo quando lo smilzo terzino calciava?

Luca Foschi
(Inviato di guerra da Aristan\ Aristan war’s correspondent)
foschiluca.com

COGLI L’ATTIMO

 

da Pane e cioccolata (1973) di Franco Brusati con Nino Manfredi

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA