QUANTO È GRANDE MALTA


Editoriale del 24 gennaio 2019

Malta è una piccola isola del Mediterraneo dove i millenari incroci etnici hanno prodotto una popolazione che ufficialmente parla inglese mentre a casa utilizza uno strano dialetto che mescola arabo e siciliano, condito di espressioni come “Oh mammina!” che si utilizzavano nel meridione italiano nella prima metà del secolo scorso. Il piatto nazionale non è una pietanza a base di pesce, come sarebbe logico pensare, ma il coniglio. Malta viene negli ultimi anni quotidianamente tirata in ballo perché tutti, ma proprio tutti, gli stati europei vorrebbero che barconi e ONG scaricassero lì, alla prima fermata, i migranti in fuga dall’Africa. Viaggio finito, bacioni bacioni. Mai una volta che si cerchi di capire le ragioni di Malta. L’isola ha una superficie di 336 km2 e ci vivono 437.000 persone; la densità è di 1.318 abitanti/km2, più di sei volte quella dell’Italia. A spanne è 70 volte più piccola della Sicilia e 900 volte più piccola dell’Italia. Sempre a spanne dunque un solo migrante sbarcato a Malta ingombra quanto 900 che sbarcano in Italia. Se a Malta arrivassero 120.000 migranti, come successo in Italia nel 2017 (dati UNHCR) dove li metterebbero? Quanti conigli servirebbero per sfamarli? Al posto del governo maltese voi cosa fareste? Oh mammina!

Marco Schintu

(Ufficio pesi e misure di Aristan)

 

Se a Malta arrivassero 120.000 migranti dove li metterebbero? Un solo migrante sbarcato a Malta equivale a 900 che sbarcano in Italia. Quanti conigli servirebbero per sfamarli? Al posto del governo maltese voi cosa fareste? Oh mammina! (da QUANTO È GRANDE MALTA, editoriale di Marco Schintu)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA