UN REALITY METROPOLITANO


Editoriale del 18 agosto 2012

Si chiama Das (Domain awareness system) il becchino della privacy. E’ un programma di sorveglianza, tremila telecamere e un numero impressionante di sensori, che tra breve entrerà in funzione nella città di New York. Costato quaranta milioni di dollari, nasce dalla collaborazione tra Microsoft e la polizia locale. A Mosca è in funzione da tempo una sorta di gemello, appena appena meno sofisticato ma capace di rintracciare un orologio – quell’orologio – in mezzo a una folla di decine di migliaia di persone. Collegato agli archivi criminali di tutto lo Stato, Das è in grado di identificare una persona che passeggia, verificare a tempo di record eventuali precedenti penali e gli spostamenti delle ultime ore. Non c’è bisogno di ricorrere a celebri e usurate citazioni letterarie per dire qual è l’ultimo stadio della democrazia: libertà vigilata.

Giorgio Pisano

COGLI L’ATTIMO

 

da Orwell 1984 (Nineteen Eighty-Four) del 1984 diretto da Michael Radford, basato sul romanzo 1984 di George Orwell

« Archivio »

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA