SALMO 103 Inondazioni


Editoriale del 16 settembre 2017

«C’è un limite, dovrebbe esserci un limite. Noi abbiamo versato, nel corso dei secoli, tante lacrime da far straripare oceani, tante da inondare i cieli. C’è un limite, Signore, dovrebbe esserci un limite» (detto attribuito a Reb Menachem Mendel, 1902-1994)

Che tu non hai posto limite alla libertà degli uomini:
straripano, e sembrano vantarsi, i tuoi difensori.
Che non esiste libertà, ma solo inconsci dialoghi tra nervi a tradimento:
straripano, e sembrano vantarsi, i difensori d’altro.

Ma il soldato che trafisse a sovrappiù il tuo costato,
ne vide straripare sangue ed acqua,
ultime lacrime di un Figlio di Dio fatto limite.

Antonio Pinna
Salmista ad Aristan

C’è un limite, dovrebbe esserci un limite… da SALMO 103 – Inondazioni, editoriale di Antonio Pinna)

Senza Limiti – E’ morto Paolo Limiti

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA