SALMO 183


SAPORI A RESTARE

Panini calpestati. «Così non mangerete».

Un giorno, rientravo con in busta dei panini appena comprati. Per strada, un giovane africano mi chiede un euro per comprarsi del pane. «Prendi questi, achùi», gli dico, e proseguo. Dopo un po’, sento chiamare e mi giro: «Achúi, prendi questo per te». Il giovane africano faceva a metà con me. Un panino a ciascuno.

Sento ancora, Signore, il sapore di quel panino,
anche senza averlo mangiato.

Antonio Pinna (Salmista ad Aristan)

Panini calpestati. «Così non mangerete» (da SALMO 183 – SAPORI A RESTARE– Editoriale di Antonio Pinna)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA