SALMO 220  COME IN PRINCIPIO


Editoriale del 21 dicembre 2019

Non essere troppo giusto

e non mostrarti saggio oltre misura:

perché vuoi rovinarti?

 

Credenti o non credenti stenteranno a credere che questo suggerimento sia contenuto nella Bibbia.

Ai credenti hanno fatto di tutto per non leggerglielo la domenica e nemmeno nei giorni feriali.

Per la lettura privata, poi,

in quella che sino a sei anni fa era considerata la traduzione “ufficiale”

(ci riflettano i fedeli-ultrà che prendono “ufficiale” per “eterno”),

si erano premuniti di sostituire a un inequivocabile ebraico “giusto” (tsaddîq)

un’espressione più banalmente facilitante: non essere troppo scrupoloso.

Solo ora, e non tutti, hanno avuto finalmente il coraggio di tradurre onestamente,

staccandosi dal mucchio dei falsi imbonitori e dei sinceri ignoranti.

 

I non credenti, dal canto loro, convinti o indifferenti,

sono così stufi di vedere o sentire fanatici di santità universale,

che stenteranno a credere che la bibbia dia ragione a loro.

 

Credente e insieme non credente,

vado a verificare al capitolo 7, versetto 16, di un libro dalle molte voci:

e trovo in più un’aggiunta altrettanto sconcertante:

 

Non essere troppo malvagio

e non essere stolto.

Perché vuoi morire prima del tempo…?

 

Si tratta forse di una solita via di mezzo?

Non credo, ma la domanda resta.

C’è un segreto da desiderare per capire e per capirsi.

Togliendoti, o Dio quella voce

i Grandi, non più Inquisitori ma Imbonitori sì,

preferiscono offrire, di domenica e anche dopo, se facesse,

piatti pronti per feste controllate.

 

Ma alla faccia di precauzioni e preservativi benedetti a farti sterile,

tu parli ancora,

e crei cose diverse, o Dio,

come in principio.

 

Antonio Pinna

Salmista ad Aristan

 

Perché vuoi morire prima del tempo…? (da SALMO 220  COME IN PRINCIPIO  – Editoriale di Antonio Pinna (Salmista ad Aristan)

 

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA