Salmo 301 LEZIONI di STILE


Editoriale del 10 luglio 2021

Ha fatto impressione lo stile con cui il commissario tecnico della nazionale spagnola di calcio ha accettato la sconfitta ai rigori, riconosciuto il bel gioco della propria squadra e di quella avversaria dell’Italia, augurandole di vincere la finale. Di segno opposto gli insulti e le minacce contro la famiglia del giocatore spagnolo che prima ha segnato la rete del pareggio e poi ha sbagliato il rigore decisivo. «Ricordiamoci che è uno sport per unire non per sfogare le vostre frustrazioni», ha risposto ugualmente con stile la moglie del calciatore. Evidentemente un ct non ha insegnato solo a giocar bene, ma anche a viver bene: «Non so perché i miei piangono, nel calcio si vince e si perde. Bisogna imparare a gestire le sconfitte. La nostra rivale ha vinto, e bisogna insegnare ai bambini piccoli che quando si perde non devi piangere, ma devi alzarti e andare avanti». (dalla stampa)
Vero, certamente, ma a differenza degli insulti disumani, forse le lacrime, non solo di chi perde, ma anche di chi vince, ci parlano di una umanità sincera che, ora vincendo ora perdendo, impara a essere e gettarsi nel gioco della vita.

Come diceva Qohelet, un libro al femminile diventato poi al maschile,
le cose contrarie non annullano, ma rivelano il senso della vita.
Una pagina che ogni tanto è bene rileggere in allenamento,
a ricordare il proprio ruolo nella partita finale di ogni squadra umana:

3,1 Per tutto c’è un momento,
e una stagione c’è per tutto
ciò che sotto il cielo
si desidera. (Qohelet 3,1-8)

2 C’è un tempo per nascere e un tempo per morire,
un tempo per piantare e un tempo per sradicare quel che si è piantato.
3 Un tempo per uccidere e un tempo per curare,
un tempo per demolire e un tempo per costruire.
4 Un tempo per piangere e un tempo per ridere,
un tempo per fare lutto e un tempo per danzare.
5 Un tempo per gettare sassi e un tempo per raccoglierli,
un tempo per abbracciare e un tempo per astenersi dagli abbracci.
6 Un tempo per cercare e un tempo per perdere,
un tempo per conservare e un tempo per buttar via.
7 Un tempo per strappare e un tempo per cucire,
un tempo per tacere e un tempo per parlare.
8 Un tempo per amare e un tempo per odiare,
un tempo per la guerra e un tempo per la pace.

Antonio Pinna (Salmista ad Aristan)

“C’è un tempo per nascere e un tempo per morire…”
Da Salmo 301 LEZIONI di STILE – Editoriale di Antonio Pinna (Salmista ad Aristan)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA