SAN PORCELLUM BENEDETTO


Editoriale del 17 agosto 2012

Dopo mesi e mesi di sterili confronti, è lecito domandarsi se mai riusciremo ad avere una nuova legge elettorale. Quella da cambiare fu definita dal suo autore (il senatore Roberto Calderoli) una “solenne porcata”. E quando lo disse, tutti d’accordo, da destra a sinistra passando per il centro: impensabile che un Paese civile conservi una legge che manda in Parlamento candidati scelti dalle segreterie dei partiti e non dagli elettori. Resta il fatto però che non si riesce a trovare un’alternativa. Sapete perché? Perché il Porcellum (come viene affettuosamente chiamata) garantisce un ricco premio di maggioranza al partito che vince le elezioni. E siccome i sondaggi dicono che a vincere nel 2013 sarà sicuramente il Pd, provate a indovinare chi rema contro?

Giorgio Pisano

COGLI L’ATTIMO

 

la storia della baia dei porci (dal TG1)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA