STIAMO PERDENDO LA TESTA


Editoriale del 16 dicembre 2015

ARPS (Aristan Psicosomatica) dà consigli. Consigli in gran parte disattesi. Quasi nessuno li segue.
Un nostro intervento durante il corso di Regalità Individuale riguardava il “Profeta psicosomatico”, commento del brano della Bibbia in cui Davide porta in dono al Re Saul un cofanetto con duecento prepuzi e Saul gli concede in sposa la figlia Mikal.
Non vogliamo sostenere che Saul fosse entusiasta del dono, non conosciamo pregi e difetti di Mikal, resta però il fatto che Davide in questo modo originale trovò moglie.
Il consiglio di ARPS in quella occasione fu “DILLO CON UN PREPUZIO”. Pochi lo hanno seguito e nonostante la fonte autorevole alcuni l’hanno trovato ridicolo.
ARPS infatti riesce a risvegliare in noi quel senso del ridicolo che sembra completamente perduto. Il senso del ridicolo è come la coscienza, come il pudore, come la paura, segnala una linea invalicabile.
E la storia insegna che quando svanisce, si comincia con l’indossare parrucche, nei finti, o abiti da sposo a gonnellino, e si finisce per perdere il contatto con la realtà. E prima o poi arriva il signor Sanson (addetto alla ghigliottina della rivoluzione francese) a sistemare le teste. Ne trattò 14.000.
Tutto sommato meglio ARPS.

Piergiorgio Mulas
(Direttore di Ar Psicosomatica)

COGLI L’ATTIMO

 

Adieu Louis XVI

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA