VERSO L'INFINITO E OLTRE


Editoriale del 11 maggio 2018

Chi, come me, passeggia su questo pianete dalla metà del secolo scorso ha vissuto la più vertiginosa evoluzione tecnologica della storia dell’umanità. Un’accelerazione pazzesca. Ricordo quando in casa mia montarono il primo telefono; era nero, grande, ed era stato fissato al muro. E non dimentico il piacere di sedere con tutto il vicinato riunito a casa mia davanti a quel miracolo in bianco e nero che si chiamava televisore. Oggi abbiamo più poteri di Mago Merlino: possiamo chiacchierare con nostra figlia in Australia guardandola in faccia; possiamo far apparire in un secondo Martin Luther King che dal 28 agosto del 1963 ci racconta un suo sogno; o evocare la prima fotografia mai scattata; o l’immagine della Terra vista da Saturno. O tutto il cinema muto. E grazie a un ologramma possiamo materializzare con un realismo sconvolgente un rapper morto nel 1996 che canta con un altro rapper vivo e vegeto. Per non dire che io stesso ho celebrato il mio funerale il 20 luglio del 2001 e da quella data sono felicemente postumo.

Filippo Martinez (Estetista di Aristan)

 

“E grazie a un ologramma possiamo materializzare con un realismo sconvolgente un rapper morto nel 1996 che canta con un altro rapper vivo e vegeto.”

SHOW DI TUPAC E SNOOP DOG (Choachella 2012)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA