FOREVER YOUNG


Editoriale del 24 novembre 2013

La dilatazione del tempo è uno degli effetti speciali del nostro universo: più la nostra velocità aumenta, più il tempo per noi si dilata. Lo si dimostra grazie alla Teoria della Relatività Speciale di Einstein e nella pratica ha senso solo per velocità molto elevate, prossime a quella della luce.
Mentre ascoltavo Bob Dylan che cantava “Possa tu costruire una scala verso le stelle e salirne ogni gradino; possa tu restare sempre giovane”, ho immaginato una scala mobile capace di trasportare le persone alla super velocità dei muoni: particelle elementari che nascono nel momento in cui i raggi cosmici incontrano l’atmosfera terrestre. Per effetto della dilatazione del tempo, se una persona passasse l’intera vita sopra questa scala, potrebbe vivere anche 2000 anni. Ma chi vorrebbe una vita così?
Forse lo stesso Bob Dylan preferirebbe 100 anni di poesie, canzoni, amori e proteste, piuttosto che 2000 anni su una scala mobile.

Raffaella Mulas
(Studentessa fuorisede di Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

da Scusate il ritardo (1983) interpretato e diretto da Massimo Troisi. Con Lello Arena

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA