ODIO


Michela Murgia (scrittrice)

INTRODUZIONE AL CORSO DI ODIO (per tutto quello che non è biodegradabile)

 

L’odio, quello vero, non è istinto, ma organizzazione; non è impulso, ma disciplina; non è cistifellea, ma cervello.
Le cose odiose sono occasioni di relazione che si presentano alla porta non gradite, eppure entrano lo stesso e si siedono sul divano mangiando pop corn sul nostro fegato.
Fare amicizia con l’odio, cioè apprendere rituali di relazione che chiamino le cose con il loro nome anche quando non ci piacciono, è la sfida di questo corso.
Guai agli improvvisatori in questo campo: a odiare davvero si impara.

TESTI PER IL PRIMO ANNO (sei libri e un link)

1)     IL VANGELO – autori vari.

2)     I MISERABILI – Victor Hugo.

3)     ODIO GLI INDIFFERENTI  di Antonio Gramsci

4)     SOMMARIO DI DECOMPOSIZIONE – Cioran

5)     LA NOBILE ARTE DELL’INSULTO di Liang Shigiu

6)     IL PRIMO PASSO NEL BOSCO – Alessandro De Roma

7)     http://www.iotimaledico.tumblr.com

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA