ALLA RICERCA DI UNA VIA DI FUGA


Editoriale del 23 aprile 2012

Qualcuno agita lo spettro d’un ritorno del terrorismo, qualcun altro spera in un Uomo della Provvidenza. Il disastro della classe politica del Paese, nessuno escluso, non offre soltanto squallidi scenari di decadenza. Ci costringe ogni giorno a cercare disperatamente una ragione per continuare a considerarci cittadini del mondo. Lo spettacolo che si offre agli occhi degli italiani è indecoroso: il sistema dei partiti, che per qualcuno è la spina dorsale della democrazia, si sta sbriciolando. C’è chi (come il giornalista Massimo Fini) ribalta il discorso affermando che i partiti sono invece il cancro della democrazia, altro che spina dorsale. Ha ragione, ha torto? La verità sta nella storia di ognuno di noi.

Giorgio Pisano

COGLI L’ATTIMO

da I pugni in tasca (1965) di Marco Bellocchio con Paola Pitagora, Lou Castel, Marino Masé, Liliana Gerace

« Archivio »

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA