DRAMMA DELLA GELOSIA


Editoriale del 20 dicembre 2014

Debbi Wood, è una ragazza inglese affetta dalla sindrome di Otello. Ogni giorno esamina l’estratto conto del marito, le sue email, le telefonate e tutta l’attività al pc sul quale ha installato un software per monitorarlo. Ogni sera per essere sicura che non l’abbia tradita, lo sottopone al test della macchina della verità e questo, lasciatevelo dire, richiede tutto un altro bagaglio di competenze anche rispetto alla peggiore situazione che abbiate mai vissuto. Se vi riempiono di elettrodi appena rientrate a casa dovreste considerare la possibilità che ci sia qualcosa che non funzioni nel vostro rapporto di coppia. Per Steve va tutto bene, la ama. Ovviamente a Steve è vietato guardare altre donne non solo per strada, ma anche in tv o sulle riviste. Joseph Conrad sosteneva l’azione liberatoria del tradimento non solo per il traditore ma anche per il tradito. Entrambi sarrebbero risvegliati dal sonno impropriamente scambiato per “amore”.
In questo caso però credo che sarebbe meglio per Steve non provare a svegliarla.

Piergiorgio Mulas
(Direttore di Ar Psicosomatica)

COGLI L’ATTIMO

 

>

dalla Tosca di Giacomo Puccini, Patricia Racette (Tosca) e Roberto Alagna (Cavaradossi) interpretano Mia gelosa

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA