GIORNALI E CATTIVA DIGESTIONE


editoriale del 10 marzo 2012

I giornali influiscono sull’umore? La cascata di notizie che ci piove addosso viene, più o meno consapevolmente, digerita. Ma solo in parte. Ogni tanto resta qualcosa sullo stomaco senza sapere con precisione di che si tratta. E’ una sorta di piccolo malessere che appare e scompare, intermittente. Si allontana nei momenti dell’impegno per riaffiorare in quelli di relax. Succede ogni volta che un giornale viola con iattanza e leggerezza il codice mai scritto dei valori civili. L’appartenenza politica non ha la minima importanza, ci si può sentire offesi (o scandalizzati) anche dal giornale del cuore. Da qui una domanda: siamo in grado di accorgerci del confine tra informazione e inquinamento mentale?

Giorgio Pisano

COGLI L’ATTIMO

Prima pagina (1974) regia di Billy Wilder
con Walter Matthau, Jack Lemmon

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA