L’ATLANTE DELLE NUVOLE (cit.)


Editoriale del 7 giugno 2015

Siamo tutti interconnessi, non certo tramite questa banalità d’internet, quanto attraverso il sangue che ci scorre nelle vene. Veniamo dallo stesso DNA non lontano né certo molto diverso da quello che controlla, ogni giorno, dalle nostre cellule ai sentimenti umani più elevati. L’Amore o la Paura, ad esempio, sono forze che andrebbero comprese come si comprende la relatività di fenomeni incerti, indefiniti, eppure in grado di determinare e modificare il corso delle nostre vite. Queste traiettorie sono costituite da centinaia di nodi da cui altre traiettorie, diverse, partono verso nuove direzioni. Sono forze plasmanti che non solo modificano lo spazio e il tempo ma sono, esse stesse, Tempo e Spazio; esistono da prima della nostra nascita e ci saranno ancora dopo di noi. Le nostre vite e le nostre scelte sono curve quantiche che si modificano solo per davvero quando ci opponiamo al cammino scontato e quindi già percorso, per noi, dai nostri avi e dagli avi dei nostri avi, per centinaia di generazioni. Provate, per una volta, a fare esattamente l’opposto di quello che vi sembra che sia scontato fare e vedrete che cosa succederà subito dopo.

Luca Pani
(Psiconauta ad Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

Cloud Atlas – Il Trailer

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA