ME LO CHIEDONO


Editoriale del 23 agosto 2012

“Ero in missione per conto dello Spirito Santo”, ha spiegato Paolo Gabriele, il maggiordomo del Papa rinviato a giudizio per aver fatto uscire dal Vaticano documenti riservati. Secondo la perizia psichiatrica, è un “soggetto suggestionabile e socialmente pericoloso”. Ha tradito perché “il Santo Padre è male informato” e dunque qualcuno doveva pur accollarsi il compito di “allontanare il peccato dalla Santa Sede”. Lui ci ha provato e ha toppato. Paolo Gabriele non è il solo a scendere in campo su sollecitazione dello Spirito Santo. Semmai, è l’unico che lo dichiara apertamente. Altri, tanti altri, lo fanno “perché me lo chiedono gli amici”, altri ancora per la democrazia, per il Paese. L’ultimo di questi uomini della Provvidenza, nonostante il presidente della repubblica lo abbia cassintegrato, minaccia di tornare. Non per lui, ovviamente: “Me lo chiedono gli italiani”.

Giorgio Pisano

COGLI L’ATTIMO

 

da Il gattopardo (1963) di Luchino Visconti con Paolo Stoppa, Claudia Cardinale, Alain Delon, Burt Lancaster

« Archivio »

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA