MADRIGALI


Editoriale del 2 giugno 2012

Bandinu
Vedo apparir Bandinu: un’apparenza
da percepire come apparizione.
Eppure lo sappiàm ch’è vera essenza
completa nella terza dimensione.

Si fermerebbe solo all’eloquenza
se fisico fenòmeno non fosse:
un misto di pensiero e intelligenza,
noùmeno senz’anima e senz’osse.

Urgu
Ed ecco verso noi l’Urgu avanzare:
ad ogni passo una trasformazione,
ogni minuto del suo strano andare
è un nuovo stato della transizione.

Donna coi baffi, uomo, oppur bambino,
cambia sembianze, voce, eppùr non sballa.
Primo “metamorfismo” fu un mattino
quando …da larva diventò farfalla.diventò farfalla.
 
Mauro Manunza
 

COGLI L’ATTIMO

 

I Barrittas in Gambale twist (1964)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA