PANGEA, NOTIZIE DALL’IO: LUIGI MURTAS


Editoriale del 8 luglio 2013

“Luigi Murtas”, 34 anni, è laureato in Filosofia. Operatore ecologico, ha in affidamento il lotto 12 di Cagliari, corrispondente alle vie contenute dalle parallele via Is Mirrionis e via Cornalias.

Voi, papponi e infingardi incravattati di Roma, di tutte le epoche e i colori. Dico a voi, sì, voi, non avete bisogno di vedere torce umane e impiccati. È una disperazione che vi passa per la riga del culo, non la potete capire proprio. La vostra natura sociale manca degli enzimi necessari all’intelligenza del dolore. Venite qui, guardate, ritto sullo scatolone cacca dell’organica è regale il gabbiano. Perché s’è perso in periferia e guarda all’intorno come un poetastro paraculo e naif, studente fuoricorso con pochi amici. Guidato dallo stomaco è imperatore candido delle pubblicità che sgocciolano alle finestre, simbolo di mesta cazzimma, di viaggio e bellezza. La prima parola che viene in mente è Italia. La seconda potrebbe essere grazia, invece è morte. La nostra o la vostra. Chi non vuole uccidere il proprio padre, dice Dimitri Karamazov. Ecco, io uccidere mai. Ma vi maledico. Perché nella merda di cane non c’è nessuna volontà di potenza. Io vi maledico.

Luca Foschi
(Inviato di guerra da Aristan\ Aristan’s war correspondent)

COGLI L’ATTIMO

 

Renato Bruson Cortigiani, vil razza dannata – Rigoletto (Giuseppe Verdi)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA