QUANTI SONO GLI ESODATI?


Editoriale del 30 giugno 2012

Da molte settimane l’Italia si dibatte su due verità contrastanti che ruotano attorno agli esodati, cioè quei lavoratori mandati in pensione prima della riforma. Lavoratori che si sono ritrovati, non certo per colpa loro, senza lavoro e senza pensione. Sono 65mila in tutto, certifica con sabauda sicurezza il ministro Elsa Fornero per arrotondare più tardi a 120mila. Sono 350mila, smentisce alzando il ditino il presidente dell’Inps. Chi dei due dice il vero? Il presidente Inps non ha interesse a mentire, dice qualcuno. Neppure la Fornero, se è solo per questo: è una prof prestata alla politica e non una cacciatrice di voti. Tra 65mila e 350mila c’è una grande differenza: possibile che in un giorno, in un’ora non si riesca a dire qual è la cifra giusta? L’Italia riesce ad essere il Paese dei misteri anche in questa miserevole contabilità.
 
Giorgio Pisano
 

COGLI L’ATTIMO

 

da Ombre rosse (Stagecoach 1939) diretto da John Ford, con John Wayne

« Archivio »

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA