SALMO 47 STELLE PER TUTTI


Editoriale del 20 agosto 2016

wallpaper

«Quando alzi gli occhi al cielo e vedi il sole, la luna, le stelle e tutto l’esercito del cielo, tu non lasciarti indurre a prostrarti davanti a quelle cose e a servirle; cose che il Signore, tuo Dio, ha dato in sorte a tutti i popoli che sono sotto tutti i cieli. Voi, invece, il Signore vi ha presi, vi ha fatti uscire dal crogiuolo di ferro, dall’Egitto, perché foste per lui come popolo di sua proprietà, quale oggi siete. (Deuteronomio 4,19-20)

Sovente, le religioni monoteiste sono accusate di atteggiamenti totalitari ed esclusivi. Eppure, niente di simile trovo in queste parole di Mosè al popolo, liberato dall’oppressione dei faraoni egiziani, ai quali, come diceva un antico poeta satirico, gli dei nascevano in cortile.

Qualcuno un tempo ha adorato le stelle con nomi divini,
molti le cercano oggi a sorgenti di energie astrali.
Le tue stelle, Signore, son per tutti.
Ma tu per noi e noi per te,
regalo non concorrente di stelle.

Antonio Pinna
(salmista di Aristan)

“Qualcuno un tempo ha adorato le stelle con nomi divini, molti le cercano oggi a sorgenti di energie astrali”.
(da SALMO 47 – STELLE PER TUTTI di Antonio Pinna)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA