ZANZARE, UMANI, PASTA ALLA NORMA, CILIEGE E CAFFÈ


Editoriale del 07 agosto 2016

Classifica-killers

“Melanzane, pomodori, ricotta salata, olio di semi, sale, basilico, aglio…” Borges elenca gli ingredienti dei maccheroni alla Norma che sta portando in tavola; li ha cucinati mentre Carlo Todde ci rivelava che le zanzare sono alieni feroci. Corto Maltese fa il bis. Anch’io. Carlo invece non smette di parlare: “Sentono la nostra presenza da molto lontano, sono ingorde. Riescono a succhiare sangue sino al doppio del loro peso, come se un uomo di 70 chili mangiasse una bistecca di 140 chili. Vi rendete conto? È mostruoso! In un anno uccidono 750.000 umani, più di qualsiasi altro essere vivente; 7.500 volte più dei leoni, 75.000 volte più degli squali…”.
Passiamo dai maccheroni alle ciliege. Il verdetto di Jorge Luis Borges giunge in un sussurro, mentre beviamo il caffè: “Gli alieni siamo noi umani. Alieni idioti. Le zanzare stanno solo difendendo la Terra dalla nostra invasione”.

Filippo Martinez
(tragediografo di Aristan)


“Riescono a succhiarne sino al doppio del loro peso, come se un uomo di 70 chili mangiasse una bistecca di 140 chili. Vi rendete conto? È mostruoso! In un anno uccidono 750.000 umani, più di qualsiasi altro essere vivente; 7.500 volte più dei leoni, 75.000 volte più degli squali…”
(da ZANZARE, UMANI, PASTA ALLA NORMA, CILIEGE E CAFFÈ di Filippo Martinez)

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA