IL MARE


Editoriale del 17 giugno 2015

Sono in terrazza e lo vedo da lontano, sghembo poligono d’acqua, fra tetti e tettoie. è lontano ma me lo faccio bastare, fino al momento più insensato di una settimana sporca, quando finalmente mi avvicino e gli sono davanti. Appena mi vede sembra fermarsi ed aspettare, mi osserva, sospeso. È sempre stato così, fra noi, ma il suo linguaggio è così chiaro a tutti che temo che gli altri possano sentirci e intuiscano la nostra relazione. Allora non parlo, ma mi immergo e nuoto, unisco il mio moto al suo perfettamente, come in un’orbita cosmica. Sprofondata in quel cielo liquido, riconosco la mia anima e comprendo, solo in quel momento, la ragione per cui il mare non può dissetarci: è lui l’Anima della Terra e alla terra vuole che torniamo, esseri umani solubili in acqua, come la Polvere.

Genny Pignataro Atzeni
(Rabdomante ad Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

da Into the Wild – Nelle terre selvagge (2007) scritto e diretto da Sean Penn, basato sul romanzo di Jon Krakauer Nelle terre estreme

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA