IMPRUDENZA


Editoriale del 3 gennaio 2013

Giovedì, ore 12. Nonostante il parere sfavorevole di mia moglie (“Ma se non sai neanche nuotare!”), sono partito dall’imbarcadero di Aristan all’alba, per sfuggire all’insopportabile calura di questi ultimi giorni; speravo che una volta preso il largo avrei trovato refrigerio. Ma non c’è la minima brezza e le vele sono dei teli inutili. Finora mi son servite solo per ripararmi nella loro ombra, ma ora il sole è a picco, niente ombra. Sono stato imprudente a portare il solo fiasco d’acqua che ho già bevuto. Il mare è immobile. Calcolo che in sei ore, cioè da quando ho mollato l’ormeggio, abbia percorso ottanta metri, metro più metro meno: infatti vedo la spiaggia e riesco a distinguere bene mia moglie sotto l’ombrellone, che beve bibite ghiacciate di tutti i colori e ogni tanto mi saluta col fazzoletto.

Pietro Serra
(Capitano medico, ambasciatore di Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

da Ore 10: calma piatta (Dead Calm 1989) diretto da Phillip Noyce e interpretato da Nicole Kidman e Sam Neill

« Archivio »

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA