SALMO 192 VINCERE O IMPARARE


Editoriale del 8 giugno 2019

Nata a 23 settimane, pesava 200 grammi, come una mela. Le statistiche ne hanno parlato come la bambina più piccola mai nata al mondo, dalla crescita improbabile. Le infermiere le hanno parlato, l’hanno chiamata per nome: «Saybie, l’abbiamo fatta tornare a casa con un peso di cinque chili. Siamo commossi e soddisfatti».
A 17 anni, Noa Pothoven si è lasciata morire di fame e sete, terminando le sofferenze di una depressione nata dalle violenze subite da piccola. Ha lasciato un libro dal titolo «Vincere o imparare». Non avendo letto, spero che almeno lei abbia vinto, augurando a noi di imparare.

Leggo di “forza della natura”, per Saybie;
non leggo di “forza” per Noa.
Eppure, quel titolo mi parla di forza.

Come le ultime parole della sfida di Giobbe:
«Oh, avessi uno che mi ascoltasse!
Ecco qui la mia firma! L’Onnipotente mi risponda!
Il documento scritto dal mio avversario
vorrei certo portarlo sulle mie spalle
e cingerlo come mio diadema!
Gli renderò conto di tutti i miei passi,
mi presenterei a lui come un principe».

Antonio Pinna (Salmista ad Aristan)

Nata a 23 settimane, pesava 200 grammi, come una mela (da SALMO 192 VINCERE O IMPARARE – Editoriale di Antonio Pinna)

« Archivio »

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA