SMISURATA PREGHIERA


Editoriale del 8 novembre 2015

Possedere un’intelligenza emotiva non significa che le proprie emozioni siano intelligenti altrimenti non danzeremmo, non pregheremmo, non ci innamoreremmo e tutto, ma proprio tutto, sarebbe molto diverso. Non lo so. Eppure preghiamo convinti che qualcuno da qualche parte ci ascolterà per consegnarci un’ultima goccia di splendore, speriamo in un mondo migliore e siamo pronti ad aspettare che l’amore arrivi e le paure se ne vadano, senza un briciolo di razionalità. Crediamo addirittura che l’amore sia un fenomeno naturale che discende dal cielo e che possa trascendere persino la paura di morire. Forse un giorno, con la stessa visione sferica di cui sarebbe capace una mosca, osserveremo l’orizzonte per com’è davvero: circolare, uniforme e continuo. Allora rivolgeremo lo sguardo e le preghiere, finalmente, verso noi stessi. Onorate dunque l’umile e infinito Dio che è in ognuno di noi per diventare il miracolo che state inutilmente aspettando.

Luca Pani
(Psiconauta ad Aristan)

Tratto da Prove di Volo. Manuale di Psiconautica Elementare, Edra Editore 2015

COGLI L’ATTIMO

 

da Pulp fiction (1994) diretto da Quentin Tarantino, con John Travolta e Samuel L. Jackson

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA