FAVE, CHIANTI E... FEGATO DI RILEVATORE


Editoriale del 1 febbraio 2013

Riassunto delle puntate precedenti: mentre passeggio fuori dalle alte mura dell’Archivio dell’Oblio uno strano coniglio attira la mia attenzione e seguendolo precipito in un profondissimo pozzo; scopro così una splendida città sotterranea abitata dai miei amici e colleghi, che però si sono trasformati e parlano e si atteggiano come i personaggi dei film

D’accordo, Stefano Floris è uno che ti sta alle calcagna e non ti molla fino a che non hai fatto quello che dovevi (e infatti lo chiamiamo Mr Dob); è il tipo che se pensa che stai per sgarrare ti richiama all’ordine con minacce terrificanti :”vengo giù a Chiagliari, ti lego alla macchina con una fune e percorro a 120 km orari (me ne fotto dell’autovelox) tutto l’Asse Mediano. A fine corsa farò una rapida retromarcia, per cui tieniti pronto”, mi ha detto in occasione di un recente scambio di vedute. Uno da rispettare certo, però capace di sorridere, pronto alla battuta… Trovarselo di fronte, anzi alle spalle, armato e soprattutto ostile, mi ha gelato. “Stefano” – ho provato a dirgli – Cosa sta succedendo? Metti via la pistola, sembra di essere in un film, è pazzesco. Che cos’è tutta questa messinscena?”
“Uno che faceva un censimento una volta tentò di interrogarmi. Mi mangiai il suo fegato con un bel piatto di fave ed un buon Chianti”. Oh no! Crede di essere Hannibal Lecter, anche se prima mi ha parlato con una battuta dell’ispettore Callaghan…che pasticcio. Il terrore deve essere passato nel mio sguardo perché a quel punto si è sciolto in una festosa risata, ha abbassato l’arma che teneva puntata su di me e mi ha abbracciato calorosamente: “Grandi novità, grandi scoperte! È iniziata l’era dello spasso qui ad Aristan, altro che reincarnazioni”, ha detto infervorato.“ Seguimi filmnauta, tu che i film sei abituato solo a vederli avrai una bella sorpresa…

Gianni Stocchino
(Filmnauta di Stato)

COGLI L’ATTIMO

 

da Il silenzio degli innocenti (The Silence of the Lambs 1991) diretto da Jonathan Demme, interpretato da Jodie Foster e Anthony Hopkins

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA