LA PACE SIA CON VOI


editoriale del 4 agosto 2013

Quando la pancia si appiccica alla schiena e la schiena allo schienale, tutto, fuori, diventa piccolo in fretta. Le orecchie si tappano e l’isolamento che ne deriva è, al contempo, paura e piacere. Lo sguardo alle cose che si allontanano, alle case che spariscono veloci, è di dolore che, in quota, diventa prima respiro e poi scoperta. L’attenzione sempre vigile, i sensi all’erta, sospesa, senza la terra sotto i piedi, guardo ciò che in genere vedo soltanto e mi sento vivere. La discesa è uno zoom sulle cose e le case che, in fretta, riprendono forma. Apprezzo il contatto col suolo, mi accomodo, giusto un po’, fino a che torna, prepotente, la voglia di sentirmi incollata al sedile.

Giovanna Ferraro
(Assistente di Volo ad Aristan)

COGLI L’ATTIMO

 

da San Giovanni Decollato (1940) diretto da Amleto Palermi. Con Totò,Titina De Filippo,Liliana de Curtis

« Archivio »

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA