SARÀ LO IODIO?


Editoriale del 15 febbraio 2014

Gente che corre, passeggia, va in bici. Brandelli di conversazioni mi restano in testa mentre corro sul lungomare. Uomini con uomini, donne con donne. I discorsi sono sempre gli stessi: le Lei parlano male dei Lui con l’amica, che inesorabilmente emette la sentenza di condanna: “Tieniti tuo figlio e mollalo!”.
Dagli uomini mi giungono pillole di saggezza antica sul “cambio a deragliatore” (ciclisti), prestazioni personali straordinarie al torneo amatori over 50 (calciatori), prestazioni disastrose del portiere, del difensore centrale o della punta. Se ispirati, amano parlare dei difetti degli amici assenti distruggendoli (psicologi).
Notevoli, in ogni caso, sono le risposte. Mi dispiace sempre di non avere appresso un blocco per prendere appunti, a quest’ora disporrei di frasi di circostanza per tutti gli eventi importanti della vita.

Piergiorgio Mulas
(Direttore di Ar Psicosomatica)

COGLI L’ATTIMO

 

Woody Allen – “Amore e Guerra” – L’amore

  • MANIFESTO DI ARISTAN


    ANTEPRIMA
  • PROMO ARISTAN ROBERTO PEDICINI


  • INNO


  • IL TEMPO DEI TOPI DI FOGNA


  • CIAO NADIA